Programma di venerdì 11/10/19 - Gorizia

Ore 17.30-19.30

GORIZIA - Sala della Torre - Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Via Carducci 2

“Intuizione e ragione nelle decisioni umane”

Relazioni e relatori:

Introduzione: Claudio Tonzar, direttore scientifico Primo Festival della Psicologia in Friuli Venezia Giulia, Università di Urbino

Relatore: Andrea Manfrinati, dottore di ricerca in Scienze Cognitive, consulente di "Altitudo" (TV), professore di Filosofia presso l’IIS “Albert Einstein” di Vimercate (MI)

Descrizione

La decisione è una delle attività dell’uomo in cui sono coinvolti processi cognitivi, emotivi e intuitivi. Per molti decenni è stato un problema approfondito dall’economia assumendo che il decisore è un agente razionale, coerente nell’espressione delle proprie preferenze e che sceglie ciò che gli garantisce l’esito più elevato. Gli studi svolti, nell’ultimo mezzo secolo, dagli psicologi cognitivisti hanno dimostrato che il decisore reale non è perfettamente razionale come ritengono le teorie economiche classiche, ma un agente che tutt’al più prende decisioni soddisfacenti. Egli mostra, infatti, di generare e utilizzare delle strategie, spesso efficienti, ma certamente non rispondenti a principi di razionalità. Queste strategie sono procedure naturali perché dipendono dalla normale organizzazione della mente umana e sono il risultato di processi intuitivi che operano per lo più in maniera automatica e inconsapevole.

La sala conferenze è stata concessa gratuitamente dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia

Ore 20.00

NOVA GORICA (SLO), Castello di Kromberk

Concerto con Valentina DANELON (violino) e Matteo ANDRI (pianoforte)

a cura di Associazione Progetto Musica e Fondazione Bon, in collaborazione con Javni Zavod Kulturni Dom di Nova Gorica - SLO e Goriški muzej Kromberk-Nova Gorica

Programma

F. Chopin Barcarola Op. 60
M. Andri Rebus sul volo
F. Liszt “Die drei zigauner” per violino e pianoforte
L. van Beethoven Sonata per violino e pianoforte op. 47 n°9 “a Kreutzer”

Il programma è ispirato alla tematica della possibile compresenza tra genio e disabilità, come ben esemplificato dalla sordità di Beethoven e dalla presenza di disagi psicologici in Liszt e Schumann.

Curricula dei musicisti

VALENTINA DANELON, violino

Inizia gli studi presso la Fondazione Musicale S. Cecilia di Portogruaro con i maestri J. Berinskaya e D. Mason; si diploma nel 2005 con il massimo dei voti sotto la guida del M° M. Lot presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto, vincendo nello stesso anno la borsa di studio “Zambon” come miglior studente. Si diploma in Pedagogia Musicale presso il Conservatorio di Lugano nella classe di violino del M° V. Gradow. Premiata come solista in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, in duo con Beatrice Orlandi vince nel 2012 il Premio Caraian per la Musica da Camera (TS) e il Primo Premio al Concorso Rospigliosi (PT); il duo si perfeziona con i maestri R. Zanettovich, D. De Rosa, M. Jones ed E. Bronzi alla Scuola Superiore Internazionale del Trio di Trieste ricevendo il Diploma finale di Merito. Si è esibita come solista con I Solisti Veneti diretti da C. Scimone, , con la Nuova Orchestra da Camera F. Busoni di Trieste, con l’Orchestra Sinfonica Mihal Hora di Bacau (Romania), con l’Orchestra MusicuMozart, con l’Orchestra Sinfonica Naonis (PN), con l’Orchestra del Conservatorio di Castelfranco Veneto. Collabora, in seguito ad audizioni, con I Solisti Veneti, Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra Sinfonica Nazionale della R.A.I., Filarmonica del Comunale di Bologna, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Teatro Verdi di Trieste, Teatro Lirico di Cagliari, Arena di Verona, Orchestra Lirica Toscana, I Pomeriggi Musicali (Milano), etc. Ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero (Europa, America, Cina, Giappone) in formazioni cameristiche ed orchestrali.
Vincitrice del Concorso Docenti 2016, insegna Violino presso il Liceo Musicale XXV Aprile di Portogruaro.

MATTEO ANDRI

Si è diplomato in pianoforte con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale sotto la guida della prof. Maria Grazia Cabai e si è laureato in composizione con 110/110 nella classe dei proff. Renato Miani e Mario Pagotto al Conservatorio J. Tomadini di Udine. Si è perfezionato con i maestri Paul Badura-Skoda, Daniel Rivera, Bruno Canino, Boris Petrushansky, Riccardo Risaliti e per la musica da camera con il Trio di Trieste, Il Trio di Parma, con l’Ensemble Modern e l’Ensemble Intercontemporain. Ha vinto diversi concorsi, tra cui il Premio “Stefano Marizza” a Trieste e il III premio al concorso “Zanfi-Liszt” di Parma. Ha seguito corsi di direzione con i maestri Ivan Villanova, José Rafaél Pascual Vilaplana e Sandro Gorli. Si è esibito da solista con l’Orchestra Sinfonica del F.V.G., l’Orchestra Mitteleuropa e l’Orchestra del Teatro Regio di Parma. Suona in duo con la violinista Laura Bortolotto con cui si è esibito in Italia, Germania, Polonia, Cile, Svezia, Grecia, Stati Uniti, Turchia, Argentina, Giappone. Sue musiche sono state eseguite alla rassegne di “Udine Contemporanea”, nei Conservatorio di Udine e di Bolzano e nella rassegna internazionale “Echos”. Parallelamente all’attività pianistica dirige l’ ”Orchestra Giovanile Bellunese”, una formazione, da lui fondata nel 2014, composta da musicisti provenienti da tutte le scuole musicali della provincia veneta, con la quale affronta il grande repertorio orchestrale classico e moderno.

ENTE ORGANIZZATORE:

CON IL CONTRIBUTO DI:

Assessorato alla cultura e allo sport

PARTNER EVENTO:

CON IL PATROCINIO DI:

IN COLLABORAZIONE CON:

Associazione Psicoattività

Associazione di Promozione Sociale

Piazza Collalto, 9
33057, Palmanova (UD)

Scarica il modulo di iscrizione a Psicoattività

Contatti

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fax: 0432 1632062
C.F. 90018800301
Cassa Rurale FVG – Filiale di S. Vito al Torre (UD)
IBAN IT35E0862264240013000104976

Iscriviti alla newsletter


© 2019 Associazione Psicoattività